Franco Nofori

Attualità
Siete stranieri residenti in Kenya? Avete un conto corrente presso una banca locale? Allora siate pronti a confrontarvi con la più ottusa imbecillità cosmica

L’Africa vuole realmente progredire? La persistente corruzione e una elefantiaca struttura burocratica che rifugge dal pragmatismo e dal semplice buon senso, scoraggia investimenti e semplici speranze nel futuro, mentre, pur se in alcuni casi il PIL cresce, crescono molto di più indigenza e degrado

Politica
“Cara Italia”, il movimento politico che nuoce agli immigrati regolari

Il nuovo movimento politico “Cara Italia” di Stephen Ogongo, non protegge e qualifica gli immigrati regolari, ma protegge chi si dedica al crimine. Ipocrisia e faziosità sono alla base della pretesa politica antirazzista che, alterando la realtà, finisce proprio per favorire quei sentimenti razzisti che dichiara di voler combattere

Approfondimenti
Foibe, dopo quasi ottant’anni dal massacro una parte della verità resta ancora occultata

Ammessa ufficialmente solo dopo 60 anni da quando fu compiuta la strage delle Foibe carsiche nasconde ancora verità sul coinvolgimento dei suoi esecutori. A compierla furono solo i partigiani di Tito o vi furono coinvolte anche formazioni dei comunisti italiani? A quasi ottant’anni dagli eventi non si è ancora giunti a squarciare totalmente il velo di omertà che continua a coprire sospette collusioni e responsabilità.

Politica
I fascisti dell’antifascismo, ovvero: la futile lotta contro un nemico che non c’è

Fascismo e antifascismo. Li separa una linea evanescente che spesso ne inverte i valori, trasformandoli in sterili slogan di aperta faziosità, ma vi sono intellettuali di sinistra che, indisponibili a fare forfait della propria intelligenza, si discostano dalla vulgata ideologica e dalla tifoseria partitica che vogliono imporre l’assolutismo del pensiero unico.

Inchieste Solidarietà
Di chi è realmente vittima Silvia Romano, la volontaria milanese rapita in Kenya?

Silvia Romano, la volontaria rapita a Chakama in Kenya è stata indotta per la superficialità di chi l’aveva reclutata a mettere a rischio la propria vita. Avrebbe dovuto operare per conto di Africa Milele, una onlus marchigiana la cui presidente è Lilian Sora, ma nel luogo cui era stata destinata non c’erano progetti da compiere, salvo far giocare i bambini.